Iscriviti a Gipsyexpress
Ricevi i nuovi articoli via email:
Non aver paura
Non aver paura

Per acquistare il mio libro CLICCA sulla foto.

PODCAST LEZIONI DI ITALIANO
CLICCA per ascoltare i podcast del prof Mauro

Per ascoltare i podcast clicca sull'icona di Spotify

TRADIZIONI NATALIZIE: IL PANETTONE

EL PAN DE TONI: IL PANETTONE

Non c’è Natale senza panettone.
Insieme al torrone e al pandoro, il panettone è il protagonista di questo periodo.
Voi conoscete la storia? Sapete come è nato? E in quale città è stato inventato?
Facciamo un passo indietro e torniamo nel 1495.
La famiglia degli Sforza a Milano è una famiglia ricca e potente e come ogni anno a Natale vuole omaggiare la corte con un pasto abbondante e ricco.
Nella cucina della famiglia di Ludovico il Moro tutti sono molto agitati a preparare i pasti e il capo cuoco chiede al ragazzo delle pulizie, Toni, di sorvegliare le ciambelle che stanno cuocendo nel forno.
Toni, però, dopo una giornata di lavoro è molto stanco e si addormenta proprio davanti al forno e le ciambelle cominciano a bruciare. Quando Toni si sveglia ormai non c’è più nulla da fare. Per rimediare al danno e per non lasciare i convitati senza dolce, Toni si ricorda della ricetta che una volta aveva preparato ai suoi amici con gli avanzi dell’impasto delle ciambelle a cui aggiungeva: uva passa, canditi, uova e burro.
Con l’unica soluzione decide di fare lo stesso dolce per la corte e gli invitati della famiglia e quando il capo cuoco entra in cucina sente un profumo formidabile, così decide di farlo assaggiare a tutti.
La prima ad assaggiare il dolce è la duchessa. Lo morde, lo mastica e poi esclama: “ottimo”.
In un primo momento tutti credono che il dolce è stato cucinato dal cuoco ma le bugie non durano per molto tempo e in tutta Milano si comincia a diffondere la verità sul dolce conosciuto come “el pan de Toni” che in dialetto meneghino significa “il pane di Toni”.
E alla fine è diventato: il panettone.

COME SI FA IL PANETTONE
Guardate il video del mio amico Gabriele, capo cuoco di un ristorante del mio paese, mentre prepara i panettoni fatti con uova, burro, lievito madre tutto naturale e casareccio.
Da leccarsi i baffi, buona visione!

Per avere l’unità didattica con gli esercizi manda una mail a: mauropescetelli@yahoo.it

INSTAGRAM
SOCIALICON
No Comments

Post A Comment

INSTAGRAM
SOCIALICON